Nuova foto

Pelle con pori piccolissimi, piccole rughe minimizzate, colore luminoso e compatto. Cosa puó dare questo risultato? La risposta non è photoshop, ma l’acido mandelico. Derivato da un particolare estratto di mandorle amare è arrivato in Europa grazie agli ottimi risultati, in campo dermatologico, riportati soprattutto in America Latina e poi negli Stati Uniti. Ha una maggiore capacità di penetrazione ed esercita un’azione sulla pelle molto più efficace rispetto all’acido glicolico e in più non è fotosensibilizzante, quindi si puó usare in qualsiasi periodo dell’anno. Siete pronte a provarlo?!

www.facebook.com/CipriaEstetica/photos/a.9784...